FAQ

domanda1) Come posso contattarla per prendere un appuntamento?

Potete contattarmi telefonando al numero 333/2664432 oppure inviando una e-mail a claudioscarabelli@gmail.com chiedendo un primo colloquio.

2) Quanto dura un colloquio? E con quale frequenza?

Ogni incontro ha una durata circa di 60 minuti. Solitamente la frequenza delle sedute è settimanale o bisettimanale.

3) Cosa succede durante il primo colloquio?

Il primo colloquio è un incontro di conoscenza in cui si inizia a discutere delle ragioni del contatto e di ulteriori aspetti personali del cliente. In genere, dopo i primi due incontri di valutazione, si stabiliscono gli obiettivi del percorso. L’andamento del percorso individuale del cliente viene valutato e monitorato costantemente.

4) Quali sono le modalità di pagamento?

Il primo colloquio è conoscitivo, non vincolante e gratuito al fine di mettere a fuoco insieme alla persona la richiesta d’aiuto e di valutare, con serenità e senza impegno, la possibilità di un percorso psicologico. Al termine degli incontri viene rilasciata la documentazione fiscale del pagamento (alla quale va aggiunto il 2% Cassa Previdenziale degli Psicologi).

5) Posso detrarre dalle tasse le spese sostenute?

Si, i costi dei colloqui sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi come spese sanitarie.

6) Quanto dura una percorso di sostegno psicologico?

Questo è un aspetto soggettivo. Ogni forma d’intervento psicologico dipende dalla motivazione della persona, dalla situazione presentata e da diversi altri fattori.

7) Posso interrompere in qualsiasi momento?

I colloqui possono essere sospesi, non vi è alcun vincolo da parte del cliente, ai fini di una sintesi del lavoro svolto, si prevede un incontro conclusivo.

8) È garantito l’esito positivo del percorso di sostegno?

Questa garanzia è legata a diversi fattori: fra i quali ad esempio: la motivazione della persona, alla relazione positiva, di fiducia e  collaborazione instaurata tra lo psicologo e il cliente.

9) Come sono trattati i miei dati personali?

Ogni dato sensibile o informazione trasmessa sarà trattata nel rispetto delle norme della privacy, quindi in base all’art. 13 del D.lgs. n. 196/2003, secondo i principi di trasparenza, correttezza e tutela della vostra riservatezza e dei vostri diritti. Nessuna informazione sarà trasmessa a terzi in mancanza del suo consenso. Nel corso dei primi incontri sarà fornita una copia per l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e del consenso informato al percorso intrapreso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>